Questo è il perché amavamo David Bowie

David Bowie è morto. Due giorni dopo il suo 69 compleanno è stato sconfitto dal cancro.

 9768755392_0ee1e6c877
David Bowie in realtà si chiamava David Robert Jones ed era nato in Gran Bretagna. Era sul 39° posto nella classifica degli artisti più popolari del giornale “Rolling Stone” e il 23° posto fra i migliori cantanti.
Egli si esibiva come il musicista dal 1962. Durante la sua lunga carriera faceva il cantante, compositore, autore dei testi, multiinstrumentalista, produttore, arrangiatore. Oltre a questo faceva anche il pittore e collezionava vari capolavori. Durante la sua carriera ha pubblicato 26 album. L’ultimo album “Blackstar” l’ha pubblicato due giorni prima di morire.
Questo personaggio di tanti colori caratterizzavano i suoi cambiamenti dell’immagine e della stilizzazione.
Le sue opere più famose sono: “Let’s dance”, “Heros”, “The man who sold the world”, “Warsaw”
oppure “Space Oddity”.
David Bowie è l’esempio della persona che non si arresa dopo le prime sconfitte all’inizio della sua carriera. Grazie alla sua creatività, al suo impegno a alla sua perfetta conoscenza delle regole PR è arrivato al vertice e questo gli permetterà di restare indimenticabile.
Questo è il perché amavamo David Bowieultima modifica: 2016-01-11T16:37:30+01:00da emil-krebs
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento